Conferenza

Dall’alienazione all’emancipazione: quali movimenti?

Monica Casadei, André Cognard, Robert Damien, Anne Garrigues, Isabelle Queval

Questo incontro fra ricercatori, danzatori e professionisti del corpo si focalizza sulla dimensione ambivalente dei movimenti e delle norme nel linguaggio del corpo.

La vita è fatta di gesti e movimenti. Camminare, fare il giardino, guidare, danzare, lavorare, ecc. Il movimento è considerato spontaneamente come agente emancipatore e fonte di felicità.
L’emancipazione è favorizzata dal percorso individuale, dalla dinamoca sociale e istituzionale, dalla ricerca artistica e/o le finalità estetiche, o da tutti i tipi di movimento? Come oltrepassare l’alienazione dei corpi?

Monica Casadei, danzatrice e coreografa, compagnia Artemis danza, Bologna
André Cognard, maestro di aikido e di aikishintaiso
Robert Damien, professore di Filosofia, Paris Ouest Nanterre La Défense, ex giocatore e allenatore di rugby
Anne Garrigues, danzatrice e coreografa, educatrice in Body Mind Centering
Isabelle Queval, maître de conférences all’Université de Paris Descartes e al CERLIS

Co-moderata da Fabienne Martin-Juchat, professore di scienze dell’informazione e della comunicazione, GRESEC, Université Grenoble Alpes (UGA) e Thierry Ménissier, professore di filosofia, PPL (filosofie, pratiche e linguaggi), UGA.

 

Musée des Confluences

No images found!
Try some other hashtag or username

Instagram