Residence

Collectif ES

Da 28 febbraio a 5 marzo

“La nostra prima scelta artistica è la creazione collettiva. Si tratta di un impegno che abbiamo assunto e ci conduce a una riflessione quotidiana, un’interrogazione costante sul lavoro collettivo che portiamo sul palco”.

È con questo manifesto che gli artisti del Collectif ES definiscono il loro lavoro. Dopo la formazione al Conservatorio nazionale superiore di musica e di danza di Lione, hanno conquistato il cuore del pubblico, della stampa e dei professionisti sin dai loro primissimi spettacoli, poetici e burleschi.

Il plagio sarà il punto di partenza della nuova creazione, ripetuta nel corso di questa Residence al Musée des Confluences. Vi invitano a scoprire il loro processo di creazione collettiva e a rivisitare alcune idee geniali prese in prestito da altri, attraverso un plagio del tutto riconosciuto: “il plagio può essere un riferimento un po’ eccessivo, l’adattamento di un concetto, un semplice copia e incolla di idee, una produzione identica, un atto dunque agli antipodi del principio di creazione. Al contrario, noi vogliamo servirci di questo concetto come atto creativo”.


In partenariato con La Maison de la Danse.

Musée des Confluences

No images found!
Try some other hashtag or username

Instagram